Operatore Tecnico Subacqueo (crediti formativi)

Corso di formazione professionale per

“OPERATORE  TECNICO  SUBACQUEO”  300 ore

(Autorizzato dalla Regione Lazio)

(iscrizioni aperte)

Avvio del procedimento per il riconoscimento dei crediti formativi.

La messa in trasparenza e la valutazione si concluderanno il 9 Dicembre 2022

Salvo l’ottenimento dei crediti formativi:

Inizio corso: 9 Gennaio 2023

Termine corso: 3 Febbraio 2023

Verifica se,sulla base della tua storia di studi,professionale e di vita,puoi avere crediti formativi.

In tale corso è ammesso il riconoscimento dei crediti formativi derivanti da apprendimenti formali,,informali e non formali maturati dal richiedente i quali comporteranno una riduzione della durata del percorso formativo per un max del 40% (120 ore)riconoscibili.

Qualora al candidato vengano riconosciute 120 ore max di credito formativo le restanti 180 ore,a completamento del ciclo formativo, avranno una durata di 22 giorni e mezzo (esami finali inclusi)ad 8 ore al giorno dal Lunedì al Sabato.

Le assenze ammesse sono pari al 20%

REQUISITI PER LA RICHIESTA DEI CREDITI FORMATIVI

NOTA: la richiesta non è condizionata da limiti di età

Ai fini del riconoscimento dei crediti formativi il candidato dovrà produrre evidenze utili come Curriculum Vitae,eventuali pregresse esperienze lavorative, eventuale possesso di brevetti subacquei ovvero competenze comunque acquisite ma non documentabili.In quest’ultima ipotesi il candidato sarà sottoposto a prova/e di verifica. Inoltre:

  • Maggiore età o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e/o alla formazione professionale
  • idoneità accertata secondo la Scheda Sanitaria allegata al D.M.Marina Mercantile 13.01.1979 Si consiglia di rivolgersi al Centro Iperbarico più vicino (successiva alla determinazione dei credi formativi riconoscibili)

INFORMATIVA

I crediti formativi costituiscono il valore attribuito come di seguito:

apprendimenti formali: anche non conclusi o privi di valore equivalente in Italia (come nel caso di titoli di studio maturati all’estero non oggetto di procedimento di riconoscimento di equipollenza);
apprendimenti non formali: attraverso esperienze di lavoro, partecipazione a corsi di formazione che non rilasciano titoli (come spesso la formazione continua), tirocini extracurriculari, volontariato e servizio civile;
apprendimenti informali: in situazioni e contesti di vita personale.

Gli stranieri che vengono in Italia per periodi non superiori ai 90 giorni, ai sensi della Legge 28 maggio 2007, n. 68, che siano esenti dall’obbligo di visto ovvero soggetti a visto, non devono chiedere il permesso di soggiorno.

I cittadini appartenenti alla UE – possono circolare liberamente e non necessitano di alcun permesso per soggiorni inferiori ai 3 (tre) mesi.

Fonte:Min.Affari Esteri – Farnesina https://www.esteri.it/mae/it/servizi/stranieri/ingressosoggiornoinitalia/visto_ingresso/paesi_esenti_visto.html

Tutti i cittadini UE ed extra UE,comunque,per frequentare il corso dovranno sostenere una prova scritta e orale della lingua italiana.

Titolo di fine corso

Qualifica professionale di Operatore Tecnico Subacqueo rilasciata dalla Regione Lazio al superamento dell’esame ha valore, ai sensi dell’art.1 comma 3 lett.a del Decreto del Ministero del Lavoro, di concerto con il MIUR, del 30 giugno 2015, sull’intero territorio nazionale, a ogni effetto di legge. Costituisce,inoltre,titolo idoneo all’esercizio dell’attivitò subacquea professionale di cui ai Decreti ministeriali 13.01.1979 e 02.02.1982 vigenti sull’intero territorio nazionale.

LIVELLO Europeo della qualificazione:EQF 3